Elementi e Qualità in Astrologia Vedica

4 May 2020

 

Ciascun Segno Zodiacale è composto da determinati ingredienti energetici. Conoscerli è essenziale prima di affrontare lo studio dei singoli Segni.

 

Prakriti in sanscrito è Madre Natura, colei che emana i tre Guna, cioè le tre qualità fondamentali della Vita.

Sattwa è la qualità superiore ed è associata a Brahama, il Creatore. Ha la natura della Luce e porta chiarezza, armonia, equilibrio ed intelligenza. Spinge l’essere umano verso la vita spirituale, portando in lui pace, amore e fede.

Rajas è la qualità intermedia ed è associata a Vishnu, il Conservatore. Ha la natura dell’energia e porta azione, turbolenza, passione, violenza. Spinge l’essere umano a cercare conseguimenti nel mondo materiale, creando aggressività, competizione, contrasto e dolore.

Tamas è la qualità inferiore ed è associata a Shiva, il Dissolutore. Ha la natura dell’inerzia e porta oscurità, ottusità, pesantezza e pigrizia. Spinge l’essere umano a diventare dannoso, creando schiavitù, distruzione, stupidità.

Nella Vita ciascuna di queste tre qualità è necessaria: Tamas ci dà stabilità, Rajas energia e Sattwa Luce. Nel percorso di evoluzione spirituale siamo portati a ridurre Rajas e Tamas e ad incrementare Sattwa.

I Pianeti Sattwici sono il Sole, la Luna e Giove. I Pianeti Rajasici sono Mercurio e Venere. I Tamasici sono Marte, Saturno e i Nodi Lunari.

 

Abbiamo poi quattro elementi nella Creazione, che in realtà originano da un quinto elemento in cui tutti gli altri erano contenuti prima della loro separazione: l’Etere.

Il Fuoco è l’elemento collegato ai processi creativi. È energia, azione, potere, calore, entusiasmo. Può esprimersi sia in una grande forza di volontà che permette di concretizzare i propri ideali, che in aggressività distruttiva. Come sempre dipende da come noi scegliamo di utilizzarlo.

La Terra è l’elemento che ci dà senso pratico, letteralmente ci consente di avere i piedi piantati per terra. Dà forma, ci aiuta a portare le idee nella pratica. Se non viene ben gestita può portare ad un atteggiamento estremamente materialista.

L’Aria è l’elemento del pensiero, delle idee, della comunicazione. Può portarci al nervosismo e alla dispersività se non siamo in grado di gestirla con equilibrio, oppure ad un grande idealismo.

L’Acqua è l’elemento delle emozioni, dei sentimenti. E’ profonda ed intuitiva ma può diventare troppo emotiva ed attaccata nella sua espressione più grossolana.

Fuoco e Aria sono elementi maschili, Terra e Acqua sono elementi femminili.

 

Esistono tre diverse qualità in cui questi quattro elementi possono esprimersi e corrispondono alle tre modalità che ha la Natura per esprimere la Vita sul nostro pianeta.

Ogni essere vivente passa per una nascita, lo svolgimento della vita e la sua conclusione. Di nuovo troviamo corrispondenza nella trilogia induista: Brahma il Creatore, Vishnu il Conservatore e Shiva il Dissolutore. In termini astrologici si parla di qualità Attiva o Cardinale, Fissa e Mobile.

Ogni Segno Zodiacale esprime una diversa qualità dei quattro elementi:

La qualità Attiva mette in moto i processi e può diventare impaziente. Il fatto che siamo in grado di attivarci non significa necessariamente che siamo anche in grado di portare a termine quanto iniziato. E’ indispensabile per esprimere creatività, per mettere in moto la nostra energia.

I Segni Cardinali sono: Ariete, Cancro, Bilancia e Capricorno.

La qualità Fissa è stabilizzante ma rischia di portare all’inerzia. Fatica a mettersi in moto subito ma una volta che parte non si ferma più. Riesce a portare a termine quello che inizia perché è costante, paziente e stabile.

I Segni Fissi sono: Toro, Leone, Scorpione e Acquario.

La qualità Mobile conduce alla comprensione. E’ molto sottile e per questo consente di andare oltre il mondo materiale ma rischia di non riuscire a focalizzarsi e quindi tende alla dispersività.

I Segni Mobili sono: Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci.

I Segni attivi saranno Rajasici, quelli Fissi Tamasici e quelli Mobili Sattwici.

 

Ogni Segno Zodiacale è quindi la combinazione di differenti elementi e qualità e per questo potremmo chiamarli anche Fuoco che inizia per l’Ariete, Terra fissa per il Toro e così via.

Se comprendiamo il significato dei Guna, degli Elementi e delle rispettive Qualità, sarà molto più semplice entrare in sintonia con ciascun Segno Zodiacale. In questo modo lo studio sarà molto più completo, profondo e duraturo rispetto ad una meccanica acquisizione mnemonica delle caratteristiche di ciascun Segno. Così facendo uniamo Giove a Mercurio e integriamo il nostro studio con la saggezza oltre che l’intelletto.

 

Share on Facebook
Please reload