Donald Trump - Varshphal 2020


Eccoci al terzo ed ultimo articolo dedicato allo studio della situazione astrologica per Trump, questa volta ci occupiamo dell’imminente Ritorno Solare, fra poco più di un mese.


L’elemento prevalente è ancora l’Aria, come nel Tema Annuale 2019. Ci sono sempre molti progetti nella sua testa e l’Acqua che nel Tema Natale era dominante, qui si riduce ai minimi termini, con un solo Pianeta in un Segno d’acqua. Questo indica che è diventato più razionale e meno emotivo. C’è da tener conto del fatto che ha concluso da poco, a metà gennaio 2020, il periodo di 7 anni di ritorno di Saturno sulla Luna di nascita, il Sadisati. Avendo la Luna Natale debilitata in Scorpione IV casa si è dovuto confrontare con la gestione della sua eccessiva emotività e a giudicare dalla composizione attuale ci è riuscito. È come se fosse “cresciuto”.


Ci sono ancora instabilità e cambiamenti in vista, con 5 Pianeti in segni mobili.

L’eccesso di Dharma dell’anno precedente, lascia ora il posto ad una prevalenza Kama, ci sono molti sogni e desideri, probabilmente l’aspirazione alla realizzazione dei progetti coltivati fra il 2019 e il 2020.


L’Ascendente è lo stesso del Tema Natale, il Leone: vuole essere protagonista, venir riconosciuto, ha esigenza di brillare. La nakshatra però cambia, non più Magha ma Purvaphalguni, che significa il frutto dell’albero, il risultato di un lento processo. Il simbolo è un letto, che indica bisogno di riposo e rigenerazione, dato che l’Ascendente ci parla del nostro corpo si tratta di stress fisico. La divinità è Bagha, dona buona sorte e realizzazione, promette successo ed è vittoriosa su ogni avversario, il che potrebbe far pensare ad una rielezione. Questa posizione regala inoltre grande creatività e stimola al cambiamento.


L’Ascendente sta ricevendo l’aspetto del nodo sud in Sagittario che spinge alla ricerca di libertà ed indipendenza di espressione, con il nodo nord che invita a focalizzarsi con chiarezza su di un obiettivo per volta. Il nodo sud in V e quello nord in IX parlano di un ego colossale e del bisogno di continue rassicurazioni. Si tratta di un karma acquariano: realizzare libertà, uguaglianza e fraternità. Non male!

Insieme al nodo nord troviamo il Sole, governatore di Ascendente, nemico. È come se il suo antico desiderio di accumulare denaro, ricchezza e potere andasse liberato per potersi esprimere al meglio. Come sempre il Sole Natale è in Mrigashira, la stella indagatrice, il guerriero spirituale alla ricerca della verità.

Troviamo anche Mercurio, come già nel Tema Natale, sempre forte del suo domicilio anche se qui viene disturbato e reso ancora più ansioso dalla presenza di Rahu, che lo spinge ad impegnarsi per gli altri e non solo ad accumulare ricchezze per sé stesso, in quanto governatore di II e XI.


L’Ascendente sta ricevendo l’aspetto di Marte amico dalla VII casa in Acquario, che conferma l’impegno di energie per una causa collettiva.


La Luna è in Pesci, estremamente intuitiva e governando la XII amplifica il messaggio di lasciar andare l’eccessiva emotività. Con il Sadisati tanto è già stato fatto ma evidentemente non è ancora sufficiente, perché trovandosi in VIII indica il profondo bisogno di trasformazione. La nakshatra in cui si trova è Uttarabhadrapada, un’altra stella guerriera, che si impegna a prendersi cura e proteggere chi è accanto a lui. Indica ritardi nel successo e bisogno di coltivare pazienza.


La Luna sta inoltre ricevendo l’aspetto di Saturno retrogrado, domiciliato in Capricorno, governatore di VI e VII. C’è la capacità di lavorare duramente, con costanza e perseveranza. Ce la sta mettendo tutta per raggiungere i suoi obiettivi. Questa posizione indica che è maturo per portare a termine il suo lavoro karmico. I retrogradi sono tanti e indicano un periodo cruciale per la sua evoluzione. Siamo in VI casa e questo potrebbe causare difficoltà sul piano professionale. Ci sonno sia indicatori di successo che di potenziale fallimento, speravo sarebbe stato più chiaro definire il risultato delle sue azioni o quanto meno delle elezioni presidenziali ma il libero arbitrio, per fortuna, gioca sempre un ruolo determinante nelle nostre vite.

Insieme a Saturno retrogrado c’è anche Giove debilitato e anch’esso retrogrado, governatore di V ed VIII. Manca piena fiducia nelle proprie potenzialità, infatti a parte Urano, il III chakra è vuoto. Questo Giove indica inoltre potenziali problemi di salute, risultato di vite precedenti in cui è stata eccessivamente trascurata. Quello che chiede di apprendere è di offrire aiuto al prossimo senza aspettarsi gloria e ricompense in cambio.

Sempre in Capricorno VI casa un altro retrogrado: Plutone, che conferma possibili problemi di salute o una vita lavorativa difficile.


Giove retrogrado sta facendo aspetto a Venere domiciliata in Toro ma anch’essa retrograda, siamo in X casa: la carriera, il successo. Va tenuto sotto controllo un eccessivo senso di superiorità.


Vediamo anche i Transiti più significativi da giugno 2020 a giugno 2021 (facendo naturalmente riferimento al Tema Natale e non più a quello Annuale).


Un buon periodo per Trump dovrebbe essere fra metà agosto e metà ottobre, con il ritorno di Marte in I casa.


Ottobre è un mese molto interessante, proprio poco prima delle elezioni americane previste per il 3 novembre, i nodi si sposteranno e torneranno proprio nella posizione che occupavano alla nascita di Trump: nodo sud in Scorpione e nodo nord in Toro. Quando viviamo il ritorno dei nodi (accade ogni 18 anni e qualche mese) abbiamo per un anno e mezzo l’opportunità di sintonizzarci con la nostra vera missione e realizzarla. E’ dunque questo a mio avviso il maggior indicatore circa la potenzialità di Trump di realizzare davvero qualcosa di costruttivo grazia al potere di cui è investito.


D’altra parte fino ad ottobre è la V casa ad essere “bloccata” dal nodo sud in Sagittario, è come se fino a quel momento non potesse davvero realizzare i suoi progetti.


La VI casa del lavoro è fortemente occupata per tutto il periodo considerato dato che abbiamo Saturno a cui poi si accompagnerà Giove proprio a partire da novembre. In quanto governatore di VIII porterà inevitabilmente dei cambiamenti in questo settore.


Per la rielezione a presidente la casa più significativa da analizzare oltre alla I è la X e qui abbiamo Venere domiciliata fino a luglio e poi l’ingesso del nodo nord a ottobre. Le frequenze su cui si sintonizzerà in quel momento saranno decisive: obiettivi egoistici lo faranno perdere, intenzioni benevole ed edificanti per l'umanità saranno motivo di ri-elezione. Tutto si gioca con il ritorno dell'asse nodale.



TEMA NATALE TRUMP

TEMA ANNUALE TRUMP 2019