Giove in Acquario




Il 3 di aprile Giove ha lasciato il Segno del Capricorno in cui si trovava in condizione di debilitazione, per spostarsi in Acquario. Giove porta con sé il principio dell’espansione, della fiducia, della gioia e nel Capricorno governato dall’austero Saturno, faticava ad esprimere queste sue belle qualità.


In Acquario spingerà verso una condizione di fratellanza e condivisione, insieme alla voglia di novità, di uscire dai soliti schemi conosciuti.

L’Acquario è infatti un Segno fortemente innovatore, desideroso di portare una nuova forma di conoscenza e allo stesso tempo nuove condizioni di vita per l’intera umanità.


Credo che l’aver toccato il fondo nell’anno passato, anche grazie a questa particolare condizione planetaria (ricordo la congiunzione di Giove e Saturno, principi polari, nel segno del Capricorno), abbia creato le basi per riuscire adesso a trovare la forza di reagire, di fare finalmente quel salto di maturità necessario in questo particolare momento storico.


La fase di massima sfiducia è quasi conclusa. Dico quasi perché in ottobre e nella prima metà di novembre 2021, Giove tornerà temporaneamente in stato di debilitazione in Capricorno, per poi lasciarlo definitivamente (vi ritornerà fra 12 anni circa) nella seconda parte di novembre.


Naturalmente questo transito non avrà per tutti lo stesso effetto. Siamo pur sempre all’altezza del I Chakra e la possibilità di cadere vittime della paura è sempre attuale. Chi però in questi mesi ha maturato un sano desiderio di libertà, verrà sicuramente agevolato da questo transito in termini di maggior fiducia in sé stesso e nella vita.


La paura si vince con la consapevolezza che stiamo facendo un’esperienza di evoluzione che non è fine a sé stessa. Lo scopo dello scatenarsi violento di così tante forze ostacolanti è indicativo del fatto che siamo potenzialmente pronti a compiere un salto di maturità: uscire dalla dimensione egoica nella quale conta solo la realtà materiale e tornare lentamente ad una dimensione più spirituale dov’è l’evoluzione l’obiettivo più importante.


Non abbiamo nulla di cui temere se nel nostro cuore si sono accese le scintille dell’Amore e della Libertà: l’Universo ci accompagnerà verso il futuro che meritiamo.


Per accrescere e potenziare l’effetto di Giove consiglio l’utilizzo di pietre e colori arancioni e ricordo sempre la cura dei nostri piedi: le nostre radici, in questo momento così tanto sollecitate dalla presenza di due Pianeti importanti (Saturno e Giove) all’altezza del I Chakra, Muladhara, il Chakra radice.


E’ importante mantenere alta l’energia anche attraverso una corretta e sana alimentazione, passeggiate quotidiane all’aperto e l’esercizio costante dei propri talenti e della propria creatività: non abbandonate il vostro bambino interiore, mai!