Il tempo dell’Harvest (raccolto) è vicino



Qualche anno fa avevo letto la serie di volumi “The law of One” (la legge dell’Uno), che contengono la canalizzazione di uno spirito evoluto Ra, attraverso due uomini ed una donna fra il 1981 ed il 1982.


I contenuti sono affascinanti e quanto mai attuali in questo momento: il Creatore avrebbe generato altre forme di vita per sperimentare sé stesso da fuori e gli esseri viventi avrebbero a loro volta dato avvio a due possibili correnti evolutive, apparentemente in antitesi ma in realtà frutto dello stesso principio creatore; si tratta della corrente del service to self (servizio a sé stessi, all’ego) e di quella del service to others (servizio agli altri), che possono essere anche identificate nelle due vie della cosiddetta mano sinistra e della mano destra.


La canalizzazione aveva lo scopo di portare coscienza al fatto che presto sarebbe arrivato il tempo dell’Harvest (del raccolto) che avrebbe separato gli esseri viventi a seconda della via seguita e determinato o meno il passaggio ad una dimensione superiore.


La cosa interessante è che secondo questa visione ci si può evolvere sia seguendo la via del service to self che quella del service to others fino alla sesta dimensione, per passare alla settima invece è necessario riabbracciare l’unità e quindi seguire il service to others.


Vengono date delle percentuali da raggiungere per poter essere harvestable (raccoglibile) nel momento del raccolto: occorre raggiungere un 51% di positività per superare il livello della via altruistica e un 95% di negatività per superarlo attraverso quella egoistica. Chi non raggiunge queste percentuali sia in un senso che nell’altro, dovrà ripetere il ciclo perché non è stato in grado di prendere una posizione. Mi viene in mente in proposito questo verso


Apocalisse 3:15-19 “Io conosco le tue opere, che tu non sei né freddo né caldo. Oh, fossi tu freddo o caldo! Così, perché sei tiepido e non sei né freddo né caldo, io sto per vomitarti dalla mia bocca”.


Tutto questo mi fa pensare al fatto che il tempo del raccolto debba davvero essere vicino, si spiegherebbe così il perché di tanto spudorato accanimento da parte delle forze dell’ostacolo; se devono raggiungere un 95% di negatività entro breve tempo, si stanno giocando il tutto e per tutto e scoprendo le carte senza preoccuparsi delle conseguenze.


È da mesi ormai che i simboli del maligno non vengono più celati e che si stanno raggiungendo paradossi mai visti prima da parte dei potenti.


D’altro canto chi segue la via del service to others si sente sempre più chiamato ad intervenire, ciascuno a proprio modo.


Le due correnti si stanno dividendo e le conseguenze più gravi si avranno per quelli che ancora sono “indecisi”, i tiepidi infatti non verranno considerati e dovranno ripetere il ciclo evolutivo.


Se l’argomento vi ha in qualche modo incuriositi vi lascio due link, uno per la versione italiana e l’altro per l’originale in inglese.


http://www.stazioneceleste.it/ra.htm


https://www.llresearch.org/library/the_law_of_one_pdf/the_law_of_one_pdf.aspx