Saturno in Capricorno


Sono giorni movimentati questi nello Zodiaco Siderale. Che cosa significa? Che tenendo conto della posizione astronomica reale dei Pianeti, i loro spostamenti nelle Costellazioni Zodiacali cambiano rispetto a quello che l’Astrologia Occidentale ci comunica.

Non sto dicendo che l’Astrologia Occidentale sia “sbagliata” ma parte da presupposti diversi rispetto a quella Orientale, che si chiama Astrologia Vedica - Jyotish in sanscrito (la Scienza della Luce). Per comprendere la differenza fra i due sistemi puoi leggere l’articolo che ho scritto in merito cliccando sul titolo


“Differenza fra Astrologia Vedica ed Astrologia Occidentale”


oppure guardare l’estratto che ho pubblicato su YouTube:



In termini numerici la differenza attualmente consiste in circa 21 gradi, 56 primi e 48 secondi.

Fatta questa premessa torniamo agli spostamenti planetari di questo inizio 2020. Mercoledì 8 gennaio Venere ha lasciato il segno del Capricorno e si è spostata in Acquario, mettendosi così a disposizione di cause umanitarie, del servizio alla collettività con un fine altamente idealistico.

Lunedì 13 gennaio Mercurio ha lasciato l’affollatissimo segno del Sagittario (fino a quel momento erano ben 6 i pianeti al suo interno: Plutone, Saturno, Ketu, Mercurio e Giove) per sistemarsi nel Capricorno, dandoci così la possibilità di essere più efficienti, lucidi e presenti nei progetti professionali e pratici.

Oggi, martedì 14 gennaio è il Sole a transitare dal segno del Sagittario a quello del Capricorno, proprio così! Tutto nello Zodiaco è da ruotare indietro di 21 gradi se si vuole avere la posizione reale dei pianeti nei segni, Sole compreso! Qui sotto vi riporto la tabella con i reali spostamenti del Sole nello Zodiaco, così potrai verificare se davvero il tuo Sole di nascita si trovava là dove hai sempre pensato.


Lo so, può sembrare scioccante ma è così. Lo puoi verificare attraverso qualunque programma astronomico che riproduce la posizione dei Pianeti nel cielo, come ad esempio Stellarium, gratuitamente scaricabile a questo indirizzo: Stellarium.org

Dunque da oggi Sole in Capricorno, che ci dà la spinta per realizzare i nostri progetti sul piano materiale.

Il grande protagonista in questi giorni come dice il titolo stesso, è però Saturno, a torto definito Grande Malefico. Saturno è un pianeta carico di Karma per ciascuno di noi, indica infatti il punto di maggior attaccamento nel nostro Tema Natale, sia come atteggiamento a seconda del Segno in cui si trova, che in un preciso ambito di vita rivelato dalla Casa in cui dimora. Per fare un esempio: Saturno in Cancro in IV casa indica un forte attaccamento alla famiglia, che diventa però ostacolo alla libera espressione della propria individualità. Saturno non è cattivo, è severo, diretto e ci spinge a confrontarci con i nostri limiti, spronandoci a superarli. E’ un insegnante molto saggio e le sue lezioni sono sempre le più remunerative o le più dolorose, dipende da noi! Se stiamo seguendo il nostro cammino, il che significa essere allineati con il nostro personale progetto di vita, Saturno ci riempie di doni fatti di profondità e saggezza; se invece stiamo andando da tutt’altra parte tira fuori il bastone per riportarci sulla nostra strada, ma lo fa per il nostro bene, non per punirci.

Saturno è un pianeta molto lento, impiega ben 29 anni a compiere un’orbita intorno al Sole e sosta circa 2 anni e mezzo in ciascun Segno Zodiacale. Domani mercoledì 15 gennaio lascerà il segno del Sagittario per tornare a casa, in Capricorno, uno dei due segni che governa (l’altro è l’Acquario). Saturno è collegato al I Chakra e il fatto che si posizioni proprio in uno dei suoi segni renderà questa corrispondenza tangibile per tutti. Ho saputo da chi si occupa di numerologia che il 2020 sarà un anno molto pratico, che richiederà il rispetto delle regole. La sua somma dà infatti il numero 4 che corrisponde alla Terra e l’elemento del I Chakra a cui Saturno è connesso è proprio l’elemento Terra! Dunque c’è assoluta coerenza nella richiesta dell’Universo a connetterci con la Terra, a ritrovare le nostre vere radici. Ci tengo a sottolineare che a mio avviso le regole di cui si parla non sono quelle stabilite all’esterno, ma all’interno di noi stessi. Si tratta di smetterla di raccontarci bugie ed iniziare a vivere ogni giorno della nostra vita in coerenza con noi stessi. L’obiettivo è allineare pensieri, sentimenti ed azioni. Non possiamo più fingere di essere quello che non siamo, è il momento della Verità, pena l’infelicità che a lungo andare si manifesta in malattia.

Sono certa che i più sensibili fra voi avvertiranno questo passaggio e vi invito a verificare sul vostro Tema Natale in quale casa andrà a posizionarsi Saturno con questo spostamento. Quello sarà il settore che ci fornirà le principali lezioni evolutive nei prossimi due anni e mezzo e saperlo ci permette di sfruttare a nostro favore questo transito. Ignorarlo invece, potrebbe farci vivere da vittima quella stessa situazione. E’ una questione di consapevolezza, ciascuno è libero di scegliere in ogni momento il modo in cui rispondere agli eventi della vita. Quella risposta può generare felicità o dolore ma è sempre una conseguenza di una nostra libera scelta.

Vi auguro di trarre il meglio da questa nuova sfida di Saturno. Buona Vita!